Catalogo

SOCIAL

Newsletter

REDRUM ALONE REVOLUTIOAIR Vedi a schermo intero

REDRUM ALONE REVOLUTIOAIR

Videoclip - Surreale.

Tutti pensano di poter fare, ma a dire il vero nessuno fa qualcosa e nessuno può fare qualcosa. Questa è la prima cosa da capire. Tutto accade. (George Ivanovic Gurdjieff)

  • Anno : 2006
  • Durata : 3’ 40”
  • Formato : 16:9 - colore
  • Audio : stereo

Maggiori dettagli

0,00 €

1 video da guardare
Con: Michele Campobasso
Montaggio: Mario Tani
Musica: Tommaso “Qzerty” Danisi
Web: Marco Martino
Prodotto da: MAC Film e UFO Solar
Diretto da Mario Tani
Tutti pensano di poter fare, ma a dire il vero nessuno fa qualcosa e nessuno può fare qualcosa. Questa è la prima cosa da capire. Tutto accade. (George Ivanovic Gurdjieff) Redrum Alone è il progetto Electro-Chillout di Tommaso "Qzerty" Danisi, musicista elettronico e autore di colonne sonore per il cinema. Il nome cita il celebre film Shining di Stanley Kubrick, ma anche una drum machine compresa in un popolare software spesso utilizzato nei brani. Prodotto il primo album, "Thermonuclear Global War", Tommaso decide di continuare ad esplorare l'area più "Easy" dell'electro music, seguendo la formula ormai collaudata di ritmiche tra le 119 e le 130 battute al minuto, straight-kick, synthpad dal sapore ambient e punchy quasianalog bassline. Dopo l’esperienza di OniricAct, all'inizio del 2006, il regista Mario Tani si propone per un altro videoclip sperimentale. Stavolta il brano scelto è RevolutionAir.
Aria di rivoluzione è nato per caso. Avevo fatto delle riprese mentre ero in treno e avevo voglia di utilizzarle per farne un video. Tommaso mi ha proposto un brano nuovo, bello e di grande impatto emotivo. Ho immaginato un viaggiatore d’altri tempi, un pensatore filosofo che torna nel mondo occidentale dopo aver esplorato l’oriente e i suoi misteri. La sua rivoluzione è interiore, spirituale. Ecco perché ho scelto di far iniziare il video con la frase di Gurdjeff . Possiamo modificare le cose solo dopo che abbiamo cambiato noi stessi dentro. Questa è la vera rivoluzione. Per il titolo, da cui nasce anche RevolutionAir, ci siamo invece ispirati ad un brano omonimo di Franco Battiato.
  • 2006 - Imaginaria Film Festival, Bari
  • 2006 - River's Edge Film Festival, Kentucky - U.S.A.